Copyright 2017 - Controvento Società Cooperativa Sociale O.N.L.U.S., Via Calcinaro 1458 - 47522 Cesena (FC) info@coopcontrovento.it

Educazione alla cittadinanza

Controvento dal 2008 a oggi ha condotto, a livello europeo e locale, numerose sperimentazioni nell’ambito dell’educazione alla sostenibilità e alla partecipazione civica dei giovani. Questo ha consentito ai suoi educatori di rilevare e raccogliere in modo sistematico alcuni dei bisogni formativi percepiti dai giovani. Ne è emerso un quadro in cui un forte senso di solitudine pervade il mondo giovanile in un momento in cui deve confrontarsi con sfide di portata globale, quali la crisi ambientale, economica e sociale, rispetto alle quali il mondo adulto è ancora sovente disorientato. A questa percezione d’isolamento e di abbandono si associa un forte sentimento d’impotenza, determinato dalla difficoltà di leggere il presente e di compiere una lettura retrospettiva dei fatti accaduti. I ragazzi lamentano un’insufficienza di strumenti d’interpretazione della realtà e una mancata costruzione, durante la loro educazione, dell’autonomia e di quello spirito critico, condizioni sine qua non è possibile cernere e elaborare le informazioni per farsi un'opinione, costruire un quadro della realtà e operare trasformandolo: "viviamo in questo mondo, ma non abbiamo gli strumenti né per comprenderlo né per modificarlo". I ragazzi interpellati chiedono al mondo adulto di potere ricevere, fin dai primi anni della loro formazione, degli strumenti metodologici per “imparare a imparare” e un'educazione, non solo di tipo disciplinare, ma anche civica e sociale “per rendere accessibile l’attualità, per riuscire ad appropriarci dei nostri diritti e dei nostri doveri e per agire”.

In questo scenario, l’educazione alla cittadinanza ha il potenziale di favorire nelle più giovani generazioni una riflessione critica sui bisogni della società e sul proprio ruolo, sulle proprie potenzialità e sulle proprie idee per migliorare la comunità di appartenenza.

I progetti di educazione alla cittadinanza di Controvento hanno una dimensione locale oppure internazionale. Essi si rivolgono ai bambini nel caso del progetto "Il Mio Quartiere" e dei progetti regionali di sistema "Siamo Nati per Camminare" e "Città Civili", che Controvento realizza con il coordinamento del CEAS del Comune di Cesena. Coinvolgono invece adolescenti e giovani i processi partecipativi "Io Giovane Cittadino in Europa" e tutti i progetti d’impegno civico che consentono ai giovani di partecipare ai più rilevanti eventi internazionali che mobilitano la società civile. Fra questi, negli anni, i giovani coinvolti da Controvento hanno potuto partecipare, tra gli altri, al secondo Forum Mondiale Scienza e Democrazia a Dakar, al sesto World Water Forum a Marsiglia, al Festi-Forum EuroPie a Tolosa dedicato alle questioni di transizione, al primo Forum Europeo dei Giovani Impegnati a Poitiers, alla MedCOP 21 a Marsiglia, alla COP 21 a Parigi, all'Università Estiva della Solidarietà Internazionale e dei Movimenti Sociali a Besançon, alla COY 12 e alla COP 22 a Marrakech.

A partire dal 2017, Controvento sarà impegnato, insieme al Dipartimento d Psicologia - UOS di Cesena dell'Università di Bologna, nel progetto "Essere Umani, Vivere Insieme", al quale il Programma Erasmus+ dell'Unione Europea ha accordato il proprio sostegno.


 

 

f t g m